rgastudio

Ristorante Erba Brusca Ristorante Erba Brusca Ristorante Erba Brusca Ristorante Erba Brusca Ristorante Erba Brusca

Ristorante Erba Brusca
2011
mq 330
Milano

Elemento principale del progetto è un grande orto che si sviluppa lungo una roggia irrigua occupando la parte più soleggiata del giardino e delimitando gli spazi del dehor con le sue vasche di piante aromatiche. L'orto, tutt'altro che decorativo, ha il duplice scopo di offrire agli avventori la sensualità di un ambiente piacevole non solo alla vista, ma anche all'olfatto e al tatto, e di approvvigionare la cucina con materie prime a "metro zero".

Nella parte restante del giardino, sottili strutture in legno che ricordano il gioco del meccano, formano una pergola dove crescono vite e rose.

Il ristorante si compone di due sale interne e di due verande, una più piccola ombreggiata da alti bambù e una più grande con vista sull'orto.

All'interno: un grande scaffale in larice, che ricorda il disegno delle cassette per la verdura, caratterizza la sala più grande; le luci sono realizzate con cavi colorati tesi su carrucole da pozzo e vecchie damigiane recuperate; il bancone e la boiserie sono in ferro zincato.

 

Foto di Michele Nastasi

Ristorante Erba Brusca Ristorante Erba Brusca Ristorante Erba Brusca Ristorante Erba Brusca Ristorante Erba Brusca Ristorante Erba Brusca Ristorante Erba Brusca Ristorante Erba Brusca Ristorante Erba Brusca Ristorante Erba Brusca Ristorante Erba Brusca Ristorante Erba Brusca